I finalisti del Galileo 2015

Il 16 gennaio la Giuria scientifica della nona edizione del Premio letterario Galileo - composta da 21 scienziati, ricercatori, giornalisti e scrittori - si è riunita, sotto la guida dello psichiatra e scrittore Vittorino Andreoli, a Padova presso il Centro culturale Altinate San Gaetano per selezionare la cinquina di libri (tra i circa 150 segnalati dalle case editrici) che si giocheranno la finale della competizione. Il Presidente della giuria ha annunciato i seguenti finalisti:

Claudio Bartocci, Dimostrare l'impossibile, Raffaello Cortina, Milano, 2014;

Roberto Defez, Il caso OGM, Carocci, Roma, 2014;

Marco Massa, Romano Camassi, I terremoti, Il Mulino, Bologna, 2013;

Carlo Rovelli, La realtà non è come ci appare, Raffaello Cortina, 2014;

Vincenzo Schettino, Scienza e arte, Firenze University Press, Firenze, 2014.

Il giudizio definitivo passerà ora nelle mani della Giuria popolare formata da studenti di 110 scuole superiori di secondo grado, rappresentative di altrettante Province italiane. La cerimonia di premiazione del Galileo 2015 - il cui scopo è valorizzare e promuovere iniziative a sostegno della diffusione di una cultura tecnico-scientifica - si terrà sempre a Padova l'8 maggio 2015.

Vittorio Andreoli mostra i libri finalisti del Premio Galileo 2015