La tecnologia a supporto della lotta al contagio

In edicola da giovedì 7 maggoi, fino al 3 giugno, il numero 19 del mensile "PRISMA. Matematica, giochi, idee sul mondo!".

È ancora l'epidemia purtroppo a occupare la storia di copertina del numero di maggio di PRISMA. Viene finalmente spiegato in termini accessibili che cos'è la gaussiana, perché se ne parla tanto in queste settimane di coronavirus e che cos’è il famoso plateau. I numeri del contagio diventano via via meno preoccupanti. Una mano negli ospedali a superare i momenti più critici l'hanno data anche i robot. Alla loro azione, complementare e non certo antagonista in corsia rispetto a quella di medici e infermieri, è dedicata la copertina. Preoccupazioni decrescenti per fortuna quelle sanitarie, crescenti invece quelle economiche. Un altro articolo si occupa dei numeri che misurano la ricchezza di un Paese e di quelli che a livello previsionale fotografano la crisi che anche l’Italia si trova a fronteggiare. Alla ricerca di qualche precedente storico che giustifichi l’ottimismo della volontà – andrà tutto bene! – PRISMA ricorda la lezione di Adriano Olivetti e l’Italia degli anni ‘50. Personaggi del calibro di Olivetti, appunto, Tchou, Natta, Marotta, Mattei, Ippolito risollevarono la nazione dalle miserie della guerra in settori produttivi basati sulla nascente informatica, sulle fonti energetiche, sulla chimica della plastica e della farmaceutica.

Lo sfoglio della rivista conferma comunque la sua versatilità. Tra i vari articoli potrete leggere anche quelli che parlano di bio-diversità con l’intervista a Telmo Pievani. Della tecnologia del Mose, delle super-tempeste solari e della simmetria che è quel concetto matematico per cui sembra che… le donne preferiscano gli uomini simmetrici. Buona lettura!

Non mancano i giochi, 13 pagine di dossier di quesiti, enigmi e altri divertimenti. L'appuntamento oltre che in edicola è anche sul sito PRISMA magazine e sulla pagina Prisma - matematica, giochi, idee sul mondo dove la redazione terrà informati i lettori sulle novità.

Buona lettura!