Matematica e Politica

In edicola da giovedì 3 dicembre, fino al 6 gennaio, il numero 25 del mensile "PRISMA. Matematica, giochi, idee sul mondo!".

La storia di copertina è dedicata ai rapporti tra matematica e politica. L'occasione è fornita dal successo del libro di Chiara Valerio dedicato appunto a questo tema. È un libro che nell'opinione di Giuseppe Lupo – che ne ha parlato proprio su Prisma – vede matematica e politica alleate nel tentativo di uscire dalla dittatura dell'intrattenimento e di riscoprire quella cultura dell'impegno che ha caratterizzato molti decenni del Novecento.

L'attenzione ai rapporti tra matematica e politica si apre con una tavola rotonda alla quale partecipa Elena Bonetti, matematica dell'Università di Milano e ora ministro per le pari opportunità e la famiglia, in compagnia di matematici e intellettuali come Giunio Luzzatto, Roberto Natalini e Pietro Greco che all'importanza della scienza per lo sviluppo della democrazia hanno dedicato molte pagine dei loro lavori. Alla tavola rotonda seguono due storie, di matematici impegnati in politica, particolarmente stimolanti: c'è la storia di Furio Honsell, in Italia, sindaco a Udine dal 2008 al 2018 e ora consigliere regionale del Friuli Venezia Giulia e di Cedric Villani in Francia, medaglia Fields nel 2010, sceso in politica nel 2017 a fianco di Macron, eletto deputato con La Republique En Marche e poi protagonista meno fortunato quest'anno nella corsa per l'elezione a sindaco di Parigi. C'è poi il ricordo di Bruno de Finetti, probabilista di fama internazionale che in tutta la sua vita non si è mai tirato indietro quando si trattava di dare testimonianza di passione e di impegno civile: ne scrive Grazia Ietto Gillies, economista che ha sviluppato la sua carriera accademica a Londra ma che con de Finetti si era laureata a Roma negli anni '60.

Si parla di matematica naturalmente anche in toni più leggeri. Oltre al dossier dedicato ai giochi, c'è il ritratto di Vittoria Bussi, laureata in matematica a Roma ed esponente di punta della nazionale italiana di ciclismo, oltre che detentrice del record dell'ora femminile su pista. E poi la notizia curiosa di alcuni matematici (o comunque laureati in matematica) che hanno messo la loro intelligenza e le loro competenze al servizio del crimine, rubando o commettendo anche reati più gravi.

Non mancano i giochi, con 17 pagine di dossier di quesiti, giochi, enigmistica e altri divertimenti matematici. In particolare le soluzioni commentate dei quesiti posti nell'edizione 2020 dei Giochi d'Autunno. L'appuntamento oltre che in edicola è anche sul sito PRISMA magazine e sulla pagina Prisma - matematica, giochi, idee sul mondo dove la redazione terrà informati i lettori sulle novità.

Buona lettura!