Annibale Comessatti

Morte
Data morte: 
13/09/1945

Annibale Comessatti era nato ad Udine il 30 gennaio 1886; è morto a Padova il 13 settembre 1945.

Si era laureato nella stessa città veneta nel 1908, allievo di Francesco Severi di cui fu a lungo assistente. Nel 1920 divenne, per concorso, professore di Analisi algebrica e Geometria analitica all'Università di Cagliari da dove, nel 1922, passò a Padova. Tenne anche, per incarico, corsi nelle Università di Ferrara e Bologna.

Annibale Comessatti

 

La sua opera concerne prevalentemente quella Geometria algebrica, in cui portò personali vedute, specie in questioni di realtà degli enti algebrici, in cui era un vero specialista. Nei suoi lavori e nei volumi delle sue Lezioni curò molto anche la limpidezza dell'esposizione.

La sua vita fu abbreviata dall'acerbo dolore per la perdita, a 18 anni, dell'unica figlia.

Fu socio dell'Accademia dei Lincei.

Necrologio: Rend. Lincei, (8) 1 (1946), pp. 810-815 (L. Berzolari); Bollettino UMI, (3) 1 (1946), pp. 59-61 (F. Severi).