DESCRIVERE IL MONDO

Data: 
29/11/2011

Martedì 29 novembre 2011, ore 17.30

SALA TEOLOGICA - Biblioteca Nazionale Braidense – Via Brera 28, Milano

DESCRIVERE IL MONDO. Il grande mappamondo manoscritto della Braidense del 1829 restituito al pubblico dopo il restauro

Il grande mappamondo (circonferenza 4 metri), recentemente restaurato e realizzato per la Braidense tra il 1819 e il 1829, racconta dell’impegno del direttore della Biblioteca Robustiano Gironi (Gorgonzola 1769‐ Milano1838) nell’offrire agli studiosi ed al pubblico uno strumento preciso, aggiornato ed elegante per la conoscenza del pianeta, in un’epoca in cui alcune zone della terra erano ancora sconosciute ed oggetto di importanti spedizioni di esploratori, illustrate dai giornali. L’opera fu il prodotto della collaborazione tra varie competenze scientifiche e tecniche ed abilità artistiche e manuali ‐ in primo luogo quelle degli astronomi dell’Osservatorio di Brera ‐ e della sperimentazione di metodi innovativi, che portarono ad un risultato di eccellenza. Il globo offre anche lo spunto per conoscere alcune curiosità sulla cultura dell’epoca e per ripercorrere la storia dell’adozione del metro come unità di misura.

A cura di Donatella Falchetti, funzionario della Biblioteca Nazionale Braidense