La bellezza nell'arte e nella scienza

Data: 
09/10/2010

 

La bellezza nell'arte e nella scienza

 

Monte Compatri

 

Sala Don Bassani - Via Campo Gillaro 19

         9 ottobre 2010                                                   


Ore 10.30 - 13.00,    15.00- 17.30.

 

Comitato scientifico:

Gian Italo Bischi                                                                                                           

Giordano Bruno

Pietro Nastasi

Luca Nicotra

 

Chairman:

Luca Nicotra

 

Quanto la bellezza, nelle sue molteplici accezioni, sia importante nella
storia individuale e collettiva dell'uomo è espresso in maniera suggestiva
da questo pensiero del poeta, pittore e filosofo libanese Gibran Kahalil:
«Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa».

La rivista "Notizie in ...Controluce" e l'Associazione culturale "Arte e
Scienza" dedicano il quarto appuntamento del ciclo Incontri tra Arte e
Scienza a:

La bellezza nell'arte e nella scienza

spinte da varie motivazioni e speranze. In primis il tentativo di confutare
l'opinione corrente che la bellezza sia una qualità che riguardi
esclusivamente l'arte - intesa in senso lato - essendo estranea o quasi al
mondo della scienza. Nel corso della conferenza il tema della bellezza nell'Arte
e nella Scienza sarà trattato da diverse angolazioni, dimostrando quanto
falso sia quel luogo comune e come, per contro, la bellezza sia un elemento
che accomuna intimamente cultura umanistica e cultura scientifica, volendo
usare la terminologia della contrapposizione fra le "due culture" introdotta
da Charles Snow.

 

 

Programma

 

10.30 Saluto :

Domenico Rotella (direttore di "Notizie in Controluce" -

Giordano Bruno (presidente Associazione Culturale “Arte e Scienza”)

 

10.45 Luca Nicotra (ingegnere e giornalista scientifico, Roma)

La bellezza nell’opera dello scienziato

 

11.15 Luciana Grifi (drammaturga, Roma)

Immagini di bellezza nella letteratura russa:

Anna Karenina e il principe Myskin

 

11.45 Teresa Polimei (direttore ENEA, Roma)

L’arte della scherma e la bellezza del gesto atletico

 

12.15 Gian Italo Bischi (matematico, Università di Urbino)

Punti di contatto fra il gusto estetico nella

letteratura e nella matematica: Sinisgalli e Calvino

 

12.45 Mario Mori (poeta, Roma)

Poesie in romanesco da “In vino veritas”

--------

15.00 Paolo Curcio (filologo, Università della Basilicata, Picerno)

La bellezza come sintesi nelle favole del

matematico Giovanni Capasso

 

15.30 Eliana Rossi (giornalista e scrittrice, Roma)

Armonia, equilibrio, perfezione ed eleganza

nell’opera di Canova, Caravaggio e Barbery

 

16.00 Michele De Luca (pittore e poeta, Accademia Belle Arti, Roma)

Poesie da “Altre realtà”

 

16.30 Rosalma Salina (letterata, Università di Tor Vergata, Roma)

«Ogni opera di scienza è scienza e arte». Scienza

e critica estetica in Pirandello

 

17.00 Giordano Bruno (matematico, Università La Sapienza, Roma)

Una passeggiata fra arte e matematica

 

 

Nella sala della conferenza mostra dei dipinti di Michele De Luca:

Altre realtà