La Matematica come bene culturale - innovazioni didattiche tra scuola e società: un'eredità di Alba Rossi Dell'Acqua

Data: 
28/03/2014 - 29/03/2014

28-29 marzo 2014

Sala dei Congressi del liceo scientifico "Leonardo da Vinci"

Via Filippo Corridoni 16 - Milano

Programma del Convegno

 

Matematica come bene culturale - innovazioni didattiche tra scuola e società: un'eredità di Alba Rossi Dell'Acqua

 

Questo convegno nasce dal desiderio di rilanciare il pensiero scientifico di Alba Dell'Acqua, docente di matematica e maestra di vita, e di ricontestualizzare il suo insegnamento.

Alba Dell'Acqua ha rinnovato l'insegnamento della Matematica nella scuola italiana, tra l'altro introducendo in Italia dall'Inghilterra, e rielaborandolo, il progetto Nuffield. Nel suo Liceo, il Leonardo Da Vinci, nel quale ha insegnato per parecchi anni (dal 1947 al 1979), le era stata affidata una didattica sperimentale con classi "pilota".

Alba ha indirizzato le sue attività di ricerca e sperimentazione didattica alla formazione non solo degli studenti delle scuole superiori, ma anche degli adulti e dei bambini delle classi elementari, anticipando

metodi di insegnamento e di valutazione che sarebbero diventati comuni solo parecchi anni dopo. Oltre a tenere innumerevoli corsi per insegnanti, sia per la scuola elementare, sia per le medie inferiori e superiori, ha scritto libri di testo per i diversi ordini di scuola, anche multidisciplinari. Insegnando ai giovani, ha avuto sempre anche l'obbiettivo di contribuire a formare cittadini impegnati e responsabili e si è battuta per l'innovazione in senso democratico della scuola.

Si può leggere un vivo ricordo della sua opera negli interventi di suoi allievi, quali ad esempio Sebastiano Manzoni e Dario Venegoni, sulla pubblicazione "Alba Rossi Dell’Acqua. Una cittadina al servizio della libertà e della cultura", a cura di Livia Nicoletta Rossi. Questo convegno si realizza grazie alla collaborazione del L.S. "Leonardo da Vinci".

E' rivolto ai docenti di ogni ordine di scuola (dalle elementari alle superiori) e anche agli studenti (se qualche insegnante vuole portare le classi).

 

Le iscrizioni vanno fatte a : pedagogia@resistenza.org