Maria Skłodwska Curie

Data: 
21/11/2014

21 novembre 2014, ore 16.30

Sala Puerari del Museo Civico

via Ugolani Dati 4, Cremona

MARIA SKŁODOWSKA CURIE 

L'Istituto per la storia del Risorgimento italiano delle province di Cremona e Lodi, il Centro Incontri Diplomatici e l'Associazione "Gli ex dell'Aselli" il 21 novembre 2014 organizzano, con il patrocinio del Consolato Generale di Polonia a Milano, un evento dedicato al Premio Nobel Marie Curie.

Nel 1914, dopo l'inizio della prima guerra mondiale, Marie Curie fondò e organizzò il servizio di radiologia per il fronte, istruendo a questo scopo un centinaio di infermieri nella tecnica radiologica. Aveva installato un'apparecchiatura a raggi X su una piccola vettura (la Petite Curie) e con questa girava per i campi di battaglia della Marna, insieme alla figlia Irène, facendo radiografie ai feriti. "Sono decisa a mettere tutte le mie forze al servizio del mio paese di adozione, visto che non posso fare niente per il mio sfortunato paese natale" scrisse all'amico Paul Langevin all'inizio del 1915.

L'evento si svilupperà in due momenti:

  • Ore 16,30 presso la Sala Puerari del Museo Civico (in via Ugolani Dati 4) il prof. Luigi Dei del Dipartimento di chimica dell'Università di Firenze terrà una relazione sul tema: "MARIA SKŁODOWSKA CURIE – L'ostinata abnegazione di un genio". Introdurrà Emanuele Bettini Presidente ISRI Cremona-Lodi.
  • Alle ore 18.00 presso il Museo di Storia Naturale – via Ugolani Dati 4 – verrà inaugurata la mostra "MARIA SKŁODOWSKA CURIE" concessaci dal Consolato Generale di Polonia in Milano su autorizzazione del Museo Maria Curie di Varsavia. Introdurrà Clara Vailati Presidente Associazione "Gli ex dell'Aselli”.

A cura della Biblioteca Statale di Cremona saranno esposti libri d'epoca riguardanti la vita della scienziata polacca.

L'inaugurazione della mostra sarà preceduta da una breve audizione del violinista István Farkas e dalla lettura di alcune lettere di Maria Curie a cura di Daniela Coelli, attrice di teatro e regista cremonese.