150 (anni di) invenzioni italiane

Copertina del libro - Matepristem

V. Marchis

150 (anni di) invenzioni italiane

Codice Edizioni, Torino, 2011

pp. 344; euro 29,00

 

Anche se l'anniversario del 150-esimo anniversario dell'Unità di Italia è passato, segnaliamo volentieri il volume di Vittorio Marchis, docente di storia della tecnologia e industria italiana al Politecnico di Torino.

Si tratta di un'affascinante raccolta dei 150 migliori brevetti "made in Italy" che hanno segnato la storia e l'evoluzione del nostro Paese. Si va dall'ombrello alla confezione dei Tic Tac, dall'appendiabiti per gonne al supporto portarotoli di carta igienica, dal dispositivo per cuciture a zig-zag della macchina da cucire alla bicicletta a motore (la Vespa). Fra i titolari delle invenzioni incontriamo i premi Nobel Marconi e Fermi, industriali come Olivetti, Agnelli e Piaggio e tanti altri nomi più o meno noti che hanno radicalmente cambiato le nostre abitudini e stili di vita.

Un viaggio interessante e divertente, per saperne di più su oggetti ormai di uso quotidiano, che ora diamo per scontati ma che una volta non esistevano.