Libri del 2019

Copertina del libro - Matepristem

La prima è Ipazia, astronoma e studiosa eclettica nella dotta Alessandria tra il IV e il V secolo, rimasta vittima di un pogrom ante litteram. Poi vengono Ildegarda, la visionaria che intuì l'importanza del corpo (idea pericolosamente controcorrente nel Medioevo), Madame de Chatelet, compagna di Voltaire, e Sophie Germain, amica di Gauss, entrambe amanti della scienza e donne anticonformiste nell'Età dei Lumi.

Copertina del libro - Matepristem

"L'impassibilità delle figure di Piero della Francesca, che nessuna emozione sembra possa turbare, e la sua deliberata astensione da qualsiasi amplificazione retorica, in un'epoca di passioni esasperate come la nostra, riposa, calma, blandisce lo spettatore e lo costringe alla gratitudine e all'adorazione."

Copertina del libro - Matepristem

Chi sono i protagonisti della conoscenza scientifica? Gli scienziati che, nei vari settori, colpiscono la nostra fantasia per la rottura con le concezioni precedenti oppure quelli che emergono per la capacità di sintesi che illumina i loro risultati?

Copertina del libro - Matepristem

Se la matematica fosse un insieme di regole e di procedure definite una volta per tutte, avrebbe ragione chi ritiene che un suo incontro con la letteratura sia impossibile. Ma la matematica non è riducibile a questa dimensione. È invece anche, e proprio nelle sue idee fondanti, una costruzione della mente ricca di azzardi e di insidie, un territorio di conquiste che possono risultare provvisorie e controverse.

Copertina del libro - Matepristem

Un libro scomodo che ci costringe a guardare con attenzione un problema che preferiremmo dimenticare. E, purtroppo, un libro sempre attuale. Cristina Cattaneo, l'anatomo-patologa più famosa d'Italia, decisiva ad esempio nel caso di Yara Gambirasio, si occupa da anni anche dell'identificazione dei migranti morti in mare i cui corpi sono restituiti dalle onde. Sono quelli che definisce "morti di speranza", morti nel tentativdi arrivare nel nostro Paese in cerca di un futuro.

Copertina del libro - Matepristem

Il paragone con mostri sacri come Thomas Pynchon e David Foster Wallace è precoce ma sicuramente sentiremo a lungo parlare di Joshua Cohen e del suo Libro dei numeri. Un'opera complessa, ridondante (sono oltre 700 pagine), che contiene testi, materiali e storie differenti che si sviluppano in parallelo, in modo spesso disorientante.

Copertina del libro - Matepristem

Che riflettano sull'esistenza dei buchi neri o prospettino nuove scoperte al CERN, i fisici sono convinti che le migliori teorie debbano essere belle, naturali ed eleganti. Sfortunatamente, sostiene Sabine Hossenfelder, tali requisiti sono anche il motivo per cui non c’è stato alcun progresso significativo in fisica teorica negli ultimi quarant'anni.

Copertina del libro - Matepristem

Una domenica di aprile, una Vespa, a Milano, negli anni Sessanta: un padre operaio, una madre parrucchiera, un figlio di sei anni e una bimba che non ne ha ancora compiuto uno. Vengono dalla periferia, sembrano presi dall'euforia del benessere che ha trasformato la loro cronaca quotidiana in una vita sbarluscenta.

Copertina del libro - Matepristem

Sandro Onofri muore nel 1999, a soli 44 anni. Pochi mesi dopo, nel suo computer la moglie ritrova una sorta di diario, le sue ultime riflessioni sulla scuola pubblica, il suo involontario testamento. Romano di borgata, cresciuto lontano dai fasti del centro città, Onofri ci offre uno spaccato pasoliniano della vita della scuola come istituzione ma soprattutto di professori e alunni.

Copertina del libro - Matepristem

Tra le molte iniziative in vista della celebrazione degli 800 anni dell'università di Padova, che verranno festeggiati nel 2022, un posto importante occupa la creazione da parte di Editoriale Scienza di una collana dedicata ad argomenti legati all'orto botanico dell'università, il più antico del mondo.

Copertina del libro - Matepristem

Che nell'immaginario collettivo, e in quello che viene definito "senso comune", bellezza e verità siano concetti spesso associati, quasi fossero due facce della stessa medaglia, è un dato di fatto. Già nelle favole dei bambini sono i belli ad essere dalla parte giusta e i brutti in quella sbagliata; e nei film è pratica comune che chi si comporta bene e dice la verità sia interpretato dagli attori più belli mentre i colpevoli e i mentitori vengano interpretati da attori con un aspetto truce, le tipiche "facce da delinquenti" di lombrosiana memoria.

Copertina del libro - Matepristem

In questo libro autobiografico lo scrittore Dan Mendelsohn, classe 1960, filologo classico, grecista, e docente universitario, propone un'attenta lettura e profonda analisi dell'Odissea nell’ambito di un suo corso tenuto presso il Bard College di New York.

Copertina del libro - Matepristem

Operazione Epsilon è il nome in codice dell'azione compiuta nella primavera del 1945 dai servizi segreti delle forze alleate, alla vigilia della resa tedesca (avvenuta l'8 maggio) mentre il conflitto restava ancora aperto sul fronte asiatico per chiudersi il successivo 2 settembre con la resa giapponese dopo i bombardamenti nucleari di Hiroshima e Nagasaki del 6 e 8 agosto rispettivamente.

Copertina del libro - Matepristem

Un viaggio, quello della geometria (parola che deriva dal greco e significa "misura della terra"), iniziato oltre 3000 anni fa e nel quale ritroviamo essenzialmente le caratteristiche dello sviluppo evolutivo del pensiero scientifico moderno, fatto di progressive estensioni del campo di ricerca e di continui miglioramenti nelle tecniche di indagine

Copertina del libro - Matepristem

Tra idee, laboratori e riflessioni filosofiche di grandi scienziati, in questo libro assistiamo alla nascita della chimica moderna, con Lavoisier, e successivamente alla costruzione della prima tavola periodica da parte di Dmitrij Ivanovič Mendeleev, esattamente 150 anni fa.

Copertina del libro - Matepristem

Macchine per volare, gigantesche balestre impossibili da costruire, montagne animate che si aprono per dare spettacolo: le meravigliose invenzioni di Leonardo da Vinci nascono dall'osservazione, uno dei principali strumenti per conoscere il mondo.

Copertina del libro - Matepristem

Per oltre due secoli, tra il 1603 e il 1868, il Giappone visse un lungo periodo di isolamento, durante il quale interruppe quasi del tutto le relazioni con il resto del mondo e sviluppò una cultura unica e originale.

Copertina del libro - Matepristem

La matematica è nata nella preistoria per essere utile all'uomo: i numeri servivano a contare le pecore di un gregge, la geometria a misurare i campi e a tracciare le strade. La storia si sarebbe potuta fermare lì, ma col passare degli anni i nostri antenati scoprirono i sentieri imprevedibili di questa scienza solo apparentemente astratta.

Copertina del libro - Matepristem

Nel 1930 i teoremi di incompletezza di Kurt Gödel cambiarono il corso della filosofia della scienza.

Copertina del libro - Matepristem

«L'universo» scrive George Musser introducendo la sua sorprendente incursione nelle acquisizioni della fisica contemporanea «è un luogo selvaggio e capriccioso, pieno di insidie e di arbìtri»; eppure, su quello sfondo, «le leggi del mondo brillano per la loro rassicurante regolarità».

Copertina del libro - Matepristem

Che cos'hanno in comune la dinamica tra prede e predatori, la circolazione del sangue e l'ordinamento delle pagine web svolto da un motore di ricerca? La risposta è la matematica, o meglio, i modelli matematici, che consentono di descrivere i fenomeni della realtà.

Copertina del libro - Matepristem

Il 2019 è un anno particolare per la chimica (e per le scienze in generale). Ricorrono infatti 150 anni dalla pubblicazione, da parte del professore di chimica russo Dmitrij Mendeleev, della prima forma della tavola periodica degli elementi, avvenuta nel 1869 su una rivista tedesca.

Copertina del libro - Matepristem

In ambito letterario o artistico è normale interessarsi alla vita di un poeta o un artista, è considerato ovvio per comprendere le sue opere conoscere le sue idee politiche o religiose e le sue vicende personali. Non così nella scienza, anche dei grandi scienziati, in genere solo i cultori di storia della scienza sanno qualcosa oltre gli aspetti tecnici. Ci sono eccezioni, ad esempio per Einstein o Hawking, ma sono proprio poche.

Copertina del libro - Matepristem

Le avventure matematiche del mercante Belisario sono protagoniste del racconto (matematico) di Gianfranco Baleani, dirigente d'azienda ed esperto di matematica ricreativa. Per chi ama i racconti è una piacevole lettura.