La discalculia evolutiva

Copertina del libro - Matepristem

A. Biancardi, E. Mariani, M. Pieretti

La discalculia evolutiva

Franco Angeli, Milano, 2009

pp. 143 (+CD ROM), euro 20,50

 

Da 15-20 anni i clinici e riabilitatori italiani si interessano ai disturbi dell’apprendimento quali la dislessia evolutiva (un disturbo selettivo delle abilità di lettura presente nei bambini), la disgrafia (difficoltà nell’educazione del tratto grafico) e la disortografia, con la presenza di errori ortografici nei testi. La discalculia – le difficoltà relative al trattamento dei numeri ed al loro calcolo – ha goduto finora di minore attenzione.

E’ a questo proposito che la Franco Angeli propone con questa ristampa un testo importante per l’individuazione delle difficoltà numeriche e aritmetiche, con la conseguente scelta delle strategie e degli strumenti riabilitativi.

Il primo obiettivo che il libro si pone è il superamento del luogo comune, abbastanza radicato tra operatori e insegnanti, che prevede la scelta del “non intervento” motivata dalla presunta impermeabilità del disturbo alla riabilitazione. Gli autori propongono così alcuni strumenti per imparare a riconoscere le difficoltà dei bambini alle prese con i numeri. Propongono altresì alcune strategie per superarle o perlomeno per compensarle ed aggirarle.