L'anomalia

Copertina del libro - Matepristem

M. Pieraccini

L'anomalia

Rizzoli, Milano, 2011

pp. 333; euro 19,90

 

Massimiliano Pieraccini, laureato in Fisica e docente presso l'Università di Firenze, ci propone un giallo particolare.
Il protagonista del romanzo è Massimo Redi, un importante fisico che si occupa di computazione quantistica, che viene invitato a Erice per tenere una relazione ad un convegno convocato per discutere "sulle Emergenze Planetarie". All'incontro partecipano  fisici di molti paesi tra cui alcuni russi e americani. Sono presenti anche una "vecchia fiamma" di Massimo e Fabio, un suo ex studente molto bravo nell'uso del computer che entra e esce da programmi criptati con incredibile facilità. Lo scopo principale del convegno però è un altro (non diciamo quale per non rovinare la sorpresa).
Le misteriose morti sono un pretesto per riaprire alcune pagine non completamente limpide dei fatti accaduti in questi ultimi anni. Attraverso i ricordi e le esperienze di uno scienziato russo, Alexander, veniamo a conoscenza dei problemi sorti dopo il guasto alle centrali nucleari e in particolare di quanto sia successo dopo il disastro di Chernobyl. Troviamo il racconto di come sono intervenuti gli esperti e quali condizioni di vita abbiano dovuto affrontare gli abitanti di Pripyat, città a ridosso della centrale.  Non basta. Seguendo il nostro fisico russo scopriamo anche che la dissoluzione dell'impero sovietico ha lasciato incustodite molte armi letali, dai germi del vaiolo ai batteri, ai virus, all'antrace. A questo punto si apre un nuovo ricordo, quello legato alla vicenda ancora non del tutto chiara degli attentati all'antrace avvenuti negli Stati Uniti una decina di anni fa. Tutti episodi che serviranno a risolvere il caso.
Ma il libro non è solo questo. Il lettore potrà scoprire che anche un teorema di Emmy Noether può aiutare a conquistare una bella ragazza. Potrà anche imparare a distinguere un'equazione qualunque da un'equazione "bella" come quella di Dirac, comprendere perché dopo tanti anni il teorema di Godel è ancora attuale. Queste e altre questioni matematiche e fisiche accompagnano il lettore di questo libro. Forse è la prima volta che un giallo contiene tanti argomenti di queste due discipline trattati con competenza e capacità di comunicazione.