Lo specchio, il labirinto e la farfalla

Copertina del libro - Matepristem

G.I. Bischi - G. Darconza

Lo specchio, il labirinto e la farfalla

La Scuola, Brescia, 2018

pp. 204; euro 16,50

 

Consapevoli dell'ambivalenza di numeri e lettere, gli autori di questo saggio mettono a confronto il progressivo distacco della matematica dalla realtà sen­sibile con il superamento del narratore onnisciente, caratteristico del romanzo ottocentesco e inteso a restituire la presunta oggettività del reale.

A partire da questa grande svolta, il volume esplora l'evoluzione novecentesca della mate­matica in direzione della complessità e dell'astrazione – dal teorema di incom­pletezza di Gödel al caos deterministico – rapportandola a un più generale ri­assestamento dei saperi che coinvolge tanto la fisica (si pensi alla meccanica quantistica) quanto le scienze umane.

Quello che il volume tratteggia è l'affer­marsi del relativismo epistemologico: un incessante interrogarsi dei saperi su pratiche e premesse, un incremento di consapevolezza che segna il tramonto di ingenue certezze, aprendo verso nuove concezioni del reale.

(Dalla Postfazione di Maurizio Ascari)