Numeri

Copertina del libro - Matepristem

U. Bottazzini

Numeri

Il Mulino, Bologna, 2015

pp. 208; euro 14,00

 

Uno, due, tre, ... conosciamo a memoria la successione dei numeri. Ma cosa sono? Da dove vengono? Sono forse un dono divino o sono invece una creazione umana a partire da una proprietà innata che condividiamo con altre specie animali?

Le risposte a queste domande si possono trovare in questo agevole libro di Umberto Bottazzini, storico della Matematica e divulgatore scientifico, che rientra nella collana "Raccontare la Matematica" che presenta la madre di tutte le scienze come alfabeto del mondo, in un approccio che unisce aspetti scientifici, filosofici e umanistici.

I numeri sono protagonisti di questa grande avventura che ha inizio migliaia di anni fa nella civiltà babilonese, in quella egizia, in Cina e poi nella cultura inca e maya. Numeri che esprimono rapporti indicibili per i seguaci di Pitagora. Simboli per il nulla e cifre arcane che dalle regioni dell'India vedica si diffondono in Occidente e nel resto del mondo. Astratti interpreti di una storia al tempo stesso sacra e profana, dove la perfezione della Creazione si coniuga con i libri mastri dei mercanti medioevali, e i loro numeri "falsi" con i numeri reali e immaginari creati dalla fantasia dei matematici.