Pensare la matematica. Saggi e prolegomeni

Copertina del libro - Matepristem

H. Weyl

Pensare la matematica. Saggi e prolegomeni

Melquiades, Milano, 2011

pp. 167; euro 18,00

 

Herman Weyl, tedesco, nacque nel 1885. Studiò a Monaco e a Gottinga dove fu allievo, tra gli altri, di Hilbert. La passione per lo studio della Matematica e della Fisica fu sempre accompagnato da una spiccata attenzione per le implicazioni filosofiche della riflessione scientifica. Nel 1933 Weyl, benché non ebreo, lasciò la Germania e a Zurigo (dove poi morirà per un infarto nel 1955) sarò collega e collaboratore di Einstein.

In questo Volume Marta Perego – insegnante liceale di Storia e Filosofia e attenta studiosa delle relazioni intercorrenti tra pensiero matematico e pensiero filosofico – compone una raccolta di saggi di Weyl di natura essenzialmente culturale. Weyl affronta temi come la coerenza in Matematica, l’infinito, il costruttivismo e le teorie assiomatiche ecc.