Pinocchio nel paese dei paradossi

Copertina del libro - Matepristem

A. Palmero Aprosio

Pinocchio nel paese dei paradossi

Sironi, Milano, 2012

pp. 153; euro 14,00

 

E’ una delle storie più celebri al mondo, tutti almeno una volta abbiamo letto le avventure di Pinocchio di Carlo Collodi (al secolo Carlo Lorenzini) o ne ricordiamo i film e cartoni animati. In questo libro il burattino di legno rivive le sue peripezie sullo sfondo di nuovi paesaggi paradossali.

Nessuno ha mai pensato che la rivisitazione della storia di Pinocchio potesse fornire il pretesto per innescare una serie di riflessioni logico-matematiche, invece, nella nuova versione di Alessio Palmero, il famoso burattino si troverà di fronte al dilemma del coccodrillo, al paradosso del mentitore, a quello della nave di Teseo, alla mitica gara tra Achille e la tartaruga e tanti altri.

A soccorrere Pinocchio (e il lettore) ci penserà l’immancabile Grillo parlante che, con la sua proverbiale saggezza, spiegherà come uscire dall’impasse in cui le contraddizioni logiche e matematiche li hanno fatti sprofondare. Un libro in cui si incontrano una molteplicità di situazioni paradossali che portano a riflettere sull’utilità e il valore della logica e che fa riscoprire il gusto del ragionamento. Il volume è inoltre arricchito da illustrazioni che reinventano la popolare fiaba.