Quotidianizzare la matematica

Copertina del libro - Matepristem

C. Bonotto
Quotidianizzare la matematica
Edizioni La Biblioteca Pensa MultiMedia, Lecce, 2007
pp. 240; Euro 18

Cinzia Bonnotto, docente di “Didattica della Matematica”, all’Università di Padova, ha raccolto in questo volume il materiale utilizzato nei corsi abilitanti speciali per gli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria. Al di là della sua specifica destinazione, il libro è particolarmente utile per chi vuole indagare i rapporti tra formalismo matematico e realtà quotidiane nell’insegnamento/apprendimento della Matematica. “Una delle cause dell’insuccesso nei confronti della matematica, soprattutto a livello della scuola dell’obbligo, è stata identificata anche a livello internazionale, nell’estraneità della pratica scolastica rispetto alla ricchezza di esperienze che gli allievi maturano al di fuori della scuola”.

Ci sono alcuni capitoli di carattere generale e metodologico: ad esempio il secondo, intitolato “Matematizzare il quotidiano e quotidianizzare la Matematica”, e il terzo che si riferisce alle ricerche italiane e internazionali sull’attivazione (o meno) di conoscenze di tipo realistico nella scuola primaria. C’è comunque anche del materiale concreto da utilizzare in classe. Il primo capitolo tratta dell’introduzione dell’apprendimento del concetto di numero razionale. Tutta la seconda parte del libro è dedicata ad alcuni studi esplorativi, esposti da diversi autori sullo scontrino del supermercato, sull’insegnamento dei numeri decimali e dei concetti di perimetro e di area e, ancora, sul righello come strumento/artefatto culturale.