Una scuola per il domani

Copertina del libro - Matepristem

AA.VV.

Una scuola per il domani. Dall'ISA di Monza al Liceo artistico Nanni Valentini 1967-2017

Mondadori Electa, Milano, 2017

pp. 240; euro 25,00

 

Il libro racconta, con numerosi contributi e un ricco apparato iconografico, la storia, eccezionale nel panorama italiano, dell'Istituto Statale d'Arte di Monza. Fondato nel 1967, richiama nella Villa Reale tra i più innovativi e impegnati professionisti nei settori del design, della grafica e della fotografia, insieme con artisti – tra loro la figura carismatica di Nanni Valentini – critici e scrittori che mescolano sperimentazioni artistiche e progettuali. Una didattica innovativa che si configura come ricerca e successiva verifica nei laboratori diventando un riferimento avanzato per tutta l'Istruzione artistica italiana. L'innovativa organizzazione per linguaggi dà consistenza all'interdisciplinarità, ispirata al modello della ricerca progettuale.

A fondamento del processo educativo un'idea fortissima: si insegna, sperimentando attraverso il fare concreto, un metodo progettuale in cui tutte le discipline si integrano: grafica, storia dell'arte e design con geometria, matematica, storia, letteratura, scienze, educazione fisica, educazione religiosa; è necessario perciò insegnare la contemporaneità e la stessa introduzione di materie sperimentali, o aggiuntive, quali storia del pensiero scientifico e sociologia, rende più evidente questa tensione verso il presente e il futuro.

Ad accompagnare la lettura del volume è possibile visitare l'omonima mostra che rimarrà esposta fino al 14 gennaio 2018 alla Triennale di Milano.