All'asta gli scritti esoterici di Newton

Pubblicato il: 
10/01/2021

La celebre casa d'aste Sotheby's ha battuto per 75.000 dollari alcuni appunti inediti di Isaac Newton, che il genio ha prodotto intorno al 1680 e trovati solo 200 anni dopo la sua morte.

Questi scritti rivelano come Isaac Newton, mentre formulava la sua teoria della gravità, cercasse di svelare i segreti delle piramidi in Egitto cercando disperatamente di decifrare l'unità di misura usata dagli antichi egizi per la loro costruzione. Newton credeva che la civiltà egizia avesse elaborato un modo misurare la Terra e credeva che, se avesse compreso il modo in cui avevano eseguito i calcoli alla base delle costruzioni delle piramidi, avrebbe potuto misurare la circonferenza del pianeta.

Questi documenti furono trovati da Sotheby's nel 1936 e alcuni furono successivamente acquistati dall'economista John Maynard Keynes, che definì Newton "l'ultimo dei maghi".

Isaac Newton