A due italiani il "James S. W. Wong JMAA Prize"

Pubblicato il: 
21/06/2017

È stato assegnato a Antonio Azzollini dell'Università degli Studi della Basilicata e Alessio Pomponio del Politecnico di Bari prestigioso James S. W. Wong JMAA Prize. Il Premio, che consite in un assegno di 10000 dollari, è stato istituito dall'editore Elsevier nel 2012 in onore del matematico James S. W. Wong e viene assegnato ogni due anni dal comitato editoriale della rivista internazionale JMAA – Journal of Mathematical Analysis and Applications agli autori di articoli di eccezionale valore scientifico pubblicati nei dieci anni precedenti.

I matematici italiani sono stati premiati per l'articolo, a firma congiunta, pubblicato su JMAA nel 2008 dal titolo "Ground state solutions for the nonlinear Schrödinger-Maxwell equations", in cui sviluppano l'equazione non lineare di Schrödinger accoppiata al sistema di Maxwell per descrivere complessivamente il fenomeno fisico dell'interazione di una particella carica con un campo elettromagnetico, dimostrando l'esistenza di uno stato fondamentale che ottimizza le possibili soluzioni.

Antonio Azzollini e Alessio Pomponio