Il matematico Tuna Altinel arrestato in Turchia

Pubblicato il: 
13/05/2019

Il matematico Tuna Altinel, docente presso l'Università di Lyon 1, dallo scorso sabato 11 maggio è stato messo agli arresti in Turchia dove era rientrato a Pasqua per le vacanze.

Già al suo arrivo in patria le autorità gli avevano confiscato il passaporto e, nel tentativo di riottenere il documento per tornare in Francia è stato messo agli arresti temporanei. La colpa è da ricercare nel fatto che Altinel è membro degli "universitari per la pace" che a gennaio 2016 avevano firmato una petizione per far cessare i combattimenti in Kurdistan e riprendere i negoziati di pace. Agli occhi dell'attuale governo turco, che continua la repressione contro ogni forma di dissidenza (dal fallito golpe del 2016 oltre 23000 universitari sono stati licenziati), per la sua condotta si figura il reato di "propaganda per un’operazione terrorista".


Tuna Altinel