La poesie delle lavagne di matematica

Pubblicato il: 
25/02/2020

La fotografa insegnante al Fashion Institute of Technology di New York Jessica Wynne ha deciso di immortalare le lavagne dei professori di matematica americani. Il risultato è una raccolta di numeri e simboli incomprensibili ai più, ma ricchi di poesia.

Jessica Wynne, dalla serie Do Not Erase

 

Il titolo del progetto è Do No Erase (Non cancellare) e consiste in una sequenza di lavagne scolastiche di forme e dimensioni differenti, che riportano formule algebriche, equazioni e simboli geometrici poco prima che vengano cancellate. Il senso è quello di rendere omaggio alla poesia nascosta dietro la disciplina della matematica. Le foto delle lavagne – provenienti da diverse università e istituzioni scolastiche americane – nascondono infatti, secondo l'artista, una bellezza e un fascino effimero, capaci di riportarci indietro con la memoria, a quando l'insegnamento viene trasferito tramite il "contatto" umano.