La scomparsa di Gianfranco Bianchi

Pubblicato il: 
12/12/2019

Il 12 dicembre è scomparso, all'età di 71 anni, Gianfranco Bianchi. Matematico di formazione, Bianchi è stato docente di Matematica nelle scuole superiori di Milano e aveva partecipato alle attività del Centro PRISTEM (ultima in ordine cronologico è stata la sua conferenza al convegno di "Sulle spalle dei giganti" tenutosi a Pisa nel 2016).

Alla passione per la matematica aveva sempre accompagnato l'attivismo e, tra le altre esperienze, è stato membro del collettivo Ya Basta! che dal 2006 lotta contro la globalizzazione neoliberista. Nel 2009, a 62 anni, ha lasciato la scuola italiana (dove insegnava con grande piacere) ed è partito volontario per il Chiapas (Messico) vivendo nelle comunità indigene, prima come osservatore dei diritti umani e poi per appoggiare il sistema educativo autonomo dell'Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale. In questo contesto ha anche partecipato alle attività della Universidad de los Pueblos del Sur costituita da alcune comunità indigene.

Da un paio d'anni era tornato in Italia, dove continuava a coltivare le sue passioni: la matematica e la lotta al fianco degli ultimi. Per conoscere la sua esperienza vi consigliamo la lettura dell'articolo "Facevo il professore a Milano. Adesso insegno Matematica in Messico, nella scuola zapatista".

Gianfranco Bianchi