Streetmath, la matematica a misura di smartphone

Pubblicato il: 
25/06/2020

Far amare la matematica a tal punto da renderla un passatempo sotto l'ombrellone? È l'ambizione del Politecnico di Milano che ha presentato StreetMath, l'applicazione (scaricabile su www.teen.polimi.it/sm/) che insegna la matematica a (tutti) i ragazzi, in modo facile, immediato e partendo dalla soluzione di problemi reali e quotidiani. E per farlo sfrutta il "luogo" dove i ragazzi trascorrono gran parte del loro tempo: lo smartphone.

Partendo da situazioni reali (tempo libero, lavoro, viaggi) l'applicazione educa la capacità logica e di risoluzione di sfide quotidiane. Come dividersi le spese di una cena? Come leggere lo sconto su un prodotto? Quale contratto scegliere per il proprio cellulare? E la matematica è ovunque. Si nasconde dietro tantissime azioni che gli adulti compiono senza difficoltà, ma che raramente vengono spiegate ai ragazzi.

La applicazione si divide in due parti: la prima, "Sfide", riguarda la vita lavorativa, gli aspetti sociali, la gestione della casa, problemi amministrativi o burocratici. Le attività sono in lingua italiana accompagnate da immagini che agevolano la comprensione del testo. La seconda "Richiami di Matematica" ha l'obiettivo di richiamare o presentare concetti e strumenti matematici (operazioni, percentuali, aree, volumi…).