Dalla rappresentazione binaria a quella frattale