La corrispondenza scientifica di Vittorio Fossombroni