La maturità di Mauro Picone e Cesare Pavese