Due pessimi discepoli a colloquio con un cattivo maestro. Intervista a Marcello Cini