LETTERA C

Calapso Renato (1901-1976)
Era nato a Palermo l'11 luglio 1901; è morto a Messina il 17 novembre 1976.

Figlio di Pasquale, si era laureato a Messina nel 1922 e subito era entrato nell'insegnamento universitario, divenendo assistente di ruolo alla cattedra di Analisi e, poco dopo, libero docente di Analisi (la lusinghiera relazione fu firmata da Peano, Pincherle e Picone). Nel 1935 risultò primo vincitore del concorso alla cattedra di Geometria per l'Università di Messina, dove restò fino al 31 ottobre 1976, data del collocamento a riposo.

Sotto la guida del padre, si dedicò quasi esclusivamente a studi di Geometria differenziale, seguendo inizialmente l'indirizzo scientifico di Guichard. Negli ultimi anni di attività, aveva rivolto l'attenzione verso la Geometria non-euclidea.

Dal 1936, e per oltre un ventennio, fu Preside della Facoltà di Scienze dell'Università di Messina, socio di numerose Accademie e Presidente dell'ente culturale "Città di Siracusa", da lui stesso creato per organizzare le riuscite "Celebrazioni Archimedee del Secolo XX".

Necrologio: Bollettino UMI, S. V, vol. XIV-A (1977), n 3, pp. 635-638 (O. Tigano).