Intelligenza Artificiale

Copertina del libro - Matepristem

A. Longo e G. Scorza

Intelligenza Artificiale

Mondadori Università, Milano, 2020

pp. 244; euro 18,00

 

In un mondo in piena trasformazione in cui la quarta rivoluzione industriale portata dall'Intelligenza artificiale sta rimodellando paradigmi e modi di vivere, questo volume è sicuramente una preziosa guida al cambiamento. Non ha l'arroganza di piegare le nuove tecnologie né le nuove regole etiche e giuridiche a quanto sta accadendo. Ha l'ambizione di mettere costantemente in rilievo, in modo preciso e articolato, le dimensioni dei cambiamenti in atto e di quelli già oggi prevedibili, dei problemi che pongono, delle prime risposte ancora incerte e non esaustive che il dibattito appena cominciato sta cercando di offrire, soprattutto da un punto di vista giuridico.

L'IA non è più un futuro prossimo o lontano, è il nostro presente: le sue manifestazioni più diffuse e note sono probabilmente quelle degli assistenti vocali integrati negli smartphone e della domotica ma l'IA è destinata ad avere un impatto enorme in ogni ambito, a partire dal mondo del lavoro in cui si stima che almeno 800 milioni di posti siano minacciati.

Ogni Paese dovrà affrontare una duplice sfida: non restare indietro ma, al contempo, gestire le conseguenze dello sviluppo tecnologico, oltre a tutelare la privacy degli utenti e la capacità di libera autodeterminazione delle scelte dei singoli soggetti. Il rischio che pochi grandi soggetti (multinazionali e governi) siano in grado di prevedere i nostri comportamenti e di influenzare le nostre scelte è reale. Insomma, meglio arrivare preparati.