Sette semplici lezioni di matematica

Copertina del libro - Matepristem

F. Malaspina

Sette semplici lezioni di matematica

Lindau, Torino, 2020

pp. 114; euro 12,50

 

Il sottotitolo, "D'amore, morte, calcio, meringhe e geometria", incuriosisce subito e fin dalle prime pagine l'autore mantiene l'implicita promessa: non solo numeri, non solo formule... nel mondo matematico c'è spazio per molto altro! Si entra come Alice nel Paese delle meraviglie, guidati dal Bianconiglio e, ad ogni svolta, ad ogni giro di pagina, si susseguono sorprese. Seguendo il filo di una suggestione diversa per ogni capitolo, si è introdotti delicatamente alla scoperta di concetti astratti di grande complessità, senza evitare conti e formule, ma al tempo stesso senza sentirne alcun peso: le idee sfilano una dietro l'altra, espresse con pienezza e semplicità.

In poche pagine, sono tracciati percorsi in molte direzioni: ci si affaccia alla teoria dei gruppi (ma che scoperta! Ne vorrei assolutamente sapere di più), all'analisi infinitesimale, alla topologia,.. tra metafore, versi, citazioni, ricordi di esperienze e di letture.

Un intreccio che rivela l'autentica passione per l'azione del "creare", in poesia come in cucina, nell'azione a sorpresa sul campo di calcio o nella ricerca condotta per formulare e dimostrare un nuovo teorema matematico.

Contemporaneamente, l'autore apre una porta sul suo mondo interiore, fatto di scoperte, conoscenza, comunicazione, relazioni.