Il Premio Israele negato a Oded Goldreich

Pubblicato il: 
12/04/2021

È polemica in Israele per la mancata assegnazione del Premio Israele per la matematica a Oded Goldreich, matematico presso l'Istituto Weizmann e già vincitore del prestigioso Premio Knuth nel 2017. Goldreich è noto per i suoi importanti studi relativi alla teoria della computazione e ai giochi di calcolo.

Nel marzo scorso è stato scelto come candidato del Premio Israele per la matematica, ma una decisione del ministro dell'Educazione Yoav Gallant ha bloccato la sua premiazione accusando Goldreich di posizioni anti-israeliane e pericolose per l'incolumità del Paese. La ragione è dovuta al sostegno del matematico al movimento BDS (Boycott, Divestment and Sanctions) che si schiera contro la politica israeliana e già nel 2019 era finito nella gogna mediatica quando definì i soldati israeliani "criminali di guerra".

Oded Goldreich


Il comitato per l'assegnazione del Premio si è opposta a questa interferenza di natura politica del ministro inviando una petizione all'Alta Corte di Giustizia. Lo scorso 5 aprile l'Alta Corte di Giustizia, con non poco scalpore e scandalo da parte del mondo intellettuale israeliano, ha accolto la richiesta del ministro Gallant di riesaminare le dichiarazioni politiche di Goldreich con l'obiettivo di negargli il Premio.