La scomparsa di Luciano Modica

Pubblicato il: 
04/05/2021

Il matematico Luciano Modica è scomparso il 4 maggio all'età di 71 anni.

Nato a Catania il 4 gennaio 1950, dopo la maturità classica nel '68 entra alla Normale di Pisa come studente di Matematica dove è stato allievo, tra gli altri, di Ennio De Giorgi ed Enrico Bombieri. Dopo la laurea intraprende la carriera accademica diventando, appena trentenne, professore ordinario di Analisi matematica all'Università di Pisa, dove ricopre la carica di Rettore dal 1992 al 2002 (e Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane dal 1998 al 2002). La sua attività di ricerca si è concentrata sullo studio delle equazioni alle derivate parziali, del calcolo delle variazioni, delle superfici minime e la modellizzazione matematica.

Luciano Modica

 

Il suo impegno non si è limitato all'Accademia ma ha coltivato anche la sua altra grande passione: la politica. Nel 2002 viene eletto Senatore della Repubblica per il centrosinistra nel collegio uninominale di Pisa con il 62,2% dei consensi. Nel 2006 entra nel governo guidato da Romano Prodi nel ruolo di Sottosegretario al Ministero dell'Università e della Ricerca.

Modica è stato un uomo di scienza che viveva e si adoperava con grande energia nella società, un grande esempio di difensore e operatore di democrazia.