Igor Safarevic: un matematico dissidente