Un nuovo modello per prevedere le epidemie