Tre in Uno. Piccola Enciclopedia della Matematica "Intrigante"

Copertina del libro - Matepristem

C. Pellegrino – L. Zuccheri

Tre in Uno. Piccola Enciclopedia della Matematica "Intrigante"

Ediz. ATHENA, Modena, 2008

pp. XII+138; € 14.50

 

Questo “tre in uno” (o uno in tre?) è un libro scorrevole e snello, ricco di notizie e rimandi, in cui viene narrata una quantità enorme di Matematica divulgabile, curiosa, appassionante, sia antica che moderna, insieme a tanti suoi personaggi, problemi antichi e moderni, premi e giochi matematici, storie e leggende, dai babilonesi alle Olimpiadi di Matematica del 2007.

Il libro si compone di tre parti (da cui il titolo) che si distinguono per i contenuti ma soprattutto per il metodo espositivo:

•  un dialogo a due voci tra il giovane Andrea, appassionato di Matematica, e la nonna inizialmente piuttosto scettica poi sempre più curiosa e quasi affascinata dalle innumerevoli proprietà, classificazioni, paradossi, questioni irrisolte, che Andrea le mostra attraverso l'antico gioco del Tangram;

•  una serie di “visite guidate”, un appassionante e documentato “tour matematico” tra temi, luoghi, personaggi e problemi della Matematica antica e moderna;

•  una ricca sezione di riferimenti bibliografici e siti internet di carattere matematico o collegabili con la Matematica, che includono anche opere di letteratura, cinema, teatro, inclusi riferimenti interdisciplinari alla Fisica, Astronomia, Psicologia, Scienze biologiche, economiche e sociali.

La sintesi non va a scapito della chiarezza e scorrevolezza. Il libro si distingue per precisione del linguaggio, raffinatezza ed eleganza. In esso vengono anche sperimentate varie forme espositive, dal dialogo alla visita guidata, dalla descrizione enciclopedica dei luoghi e personaggi che hanno fatto la storia della Matematica, fino a piccoli esercizi e giochi matematici. Sono descritti i classici problemi della Matematica, dalla duplicazione del cubo all'ultimo teorema di Fermat, dalla quadratura del cerchio al teorema dei quattro colori, attraverso una sequenza logica di dilemmi, paradossi, rompicapi, fino alle applicazioni più moderne e le connessioni con arte e cinema. Un intreccio sapientemente curato di idee, problemi, personaggi, applicazioni.

L'apertura del libro, con un dialogo incalzante e coinvolgente tra un giovane e un adulto, porta subito il lettore all'acquisizione di nuove conoscenze, anche avanzate, sui risultati e metodi della Matematica e alla formazione di una mentalità razionale, capace di osservare, fare ipotesi, congetture, verificandole e cercando dimostrazioni generali e classificazioni.

Sicuramente un ottimo suggerimento per un lavoro da svolgere in classe: in questi dialoghi sta il segreto del successo di un insegnante di Matematica. Partendo da problemi concreti che si possono risolvere (o solo affrontare senza riuscire a risolvere) utilizzando diversi strumenti matematici, e mostrando come si possono trovare nuovi collegamenti fra diversi settori della Matematica, si riesce a far nascere l'interesse (che talvolta sfocia nella passione) per la Matematica.

Insomma, questo libro costituisce uno strumento davvero prezioso per chi insegna la Matematica, ad ogni livello.

Originale ed efficace anche la veste grafica: le preziose bande laterali, ricche di citazioni stampate a carattere minore, sono una vera miniera di informazioni non solo sulla Matematica e i suoi personaggi, ma anche di carattere storico, letterario, psicologico e sociale. Da qui il sottotitolo di “piccola enciclopedia”. Uno strumento di approfondimento interdisciplinare e una fonte attraverso la quale ogni insegnante può alimentare i desideri di approfondimento e di letture di carattere matematico degli allievi più motivati.

Un libro rivolto quindi anche a studenti che hanno interesse per la Matematica e desiderano approfondirne la conoscenza attraverso la vasta letteratura divulgativa, la sua storia, i personaggi, i legami con altre discipline anche non scientifiche.