A Serenella Gargiulo la vittoria nella sfida del Guardian

Pubblicato il: 
28/01/2019

Serenella Brigida Gargiulo, ventinovenne originaria di Bologna e organizzatrice di eventi nel settore sportivo nonché appassionata di scienza e matematica, ha (stra)vinto le sfide che ogni 31 dicembre il matematico e divulgatore Alex Bellos propone sulle pagine del giornale The Guardian.

La prima prova della competizione prevedeva l'elaborazione di diverse espressioni che dessero risultati progressivi da 0 a 13, poi da 13 a 20 e infine da 20 in poi, usando solo le cifre 2 0 1 9 (quelle de 2019, appunto) e meno simboli possibili. E qui c'è stata la prima vittoria, infatti l'espressione proposta da Serenella Gargiulo:

2 + 10 + 9 = 21

20 – 1 + √9 = 22

20 + (1 × √9) = 23

20 + 1 + √9 = 24

20 – 1 + (√9)! = 25

(20 × 1) + (√9)! = 26

20 + 1 + (√9)! = 27

(9 × 2) + 10 = 28

9 + (10 × 2) = 29

20 + 1 + 9 = 30

è stata considera da Bellos la migliore perché "ci ha portati fino a 30 senza troppe difficoltà. L'unico simbolo che ha avuto bisogno di introdurre è stato il "!" per il fattoriale".

La seconda prova, riguardava il "countdown conundrum" (l'enigma del conto alla rovescia), ovvero creare un'equazione di conto alla rovescia che utilizzi i numeri 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1 dando come risultato l'anno nuovo, ovvero il 2019.

Bellos ha ancora premiato Serenella Gargiulo per la seguente espresione:

[(10 × 9 × 8) − (7 × 6) − 5] × [(4 − 3) + (2 × 1)] = 2019

Un grande successo che si somma a quello ottenuto nel 2018 dal matematico Furio Honsell che aveva vinto la sfida del countdown.