Un nuovo modello per prevedere le epidemie

Pubblicato il: 
05/01/2021

I matematici dell'Intelligent Logistics Center dell'Università di San Pietroburgo hanno sviluppato un nuovo modello per prevedere le dinamiche delle epidemie basandosi sui dati relativi ai paesi in cui la malattia è già stata registrata. La sfida è nata nell'aprile-maggio 2020, quando nessun modello esistente si adattava all'epidemia di COVID-19.

Non c'erano statistiche sulla dinamica del nuovo virus ed era necessario sviluppare un nuovo approccio. Il modello è costruito su un approccio iterativo: i dati su cui si basano le previsioni vengono aggiornati in tempo reale per un periodo di 2-3 settimane. Pertanto, l'andamento reale dell'epidemia consente di calcolare più accuratamente la previsione della sua dinamica nel prossimo futuro.

Nel modellare e prevedere le dinamiche dell'epidemia in Russia sono stati incluse le analisi dei dati provenienti da Italia, Spagna, Gran Bretagna e Francia che già si erano trovati a inizio 2020 ad affrontare l'epidemia.